1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce: i finanziamenti d’emergenza scendono a 14,2 mld, riflettori puntati sulla prossima asta a 7gg.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo i massimi da 20 mesi registrati mercoledì e giovedì scorso (15,8 e 16 mld) venerdì i prestiti di emergenza ad un giorno (marginal lending facility), il bancomat che gli istituti di credito usano per finanziarsi presso la Banca Centrale Europea, si sono attestati a 14,2 mld. Secondo gli operatori l’anomalia dovrebbe finire con la prossima asta settimanale della Bce. Alla base di tutto ci sarebbe un errore umano.

Martedì scorso nell’asta a 7 giorni la Bce ha allocato 137 mld, al di sotto dei livelli abituali. Secondo alcuni commentatori un istituto potrebbe aver commesso un errore nella richiesta di fondi ed ora si trova costretto, fino alla prossima asta, a chiedere denaro in prestito al bancomat. Ricorrere a questo tipo di rifinanziamento per gli istituti di credito è molto costoso, perchè rispetto allo 0,6% circa dell’overnight ed all’1% delle aste settimanali indette dalla Banca centrale, il marginal lending facility chiede in cambio l´1,75%.