1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bce: fermi i tassi, ma solo fino ai primi di agosto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ solo un rinvio. Il consiglio direttivo della Bce, riunitosi ieri a Francoforte, ha lasciato fermo al 2,75% il tasso di interesse di riferimento. Ma il presidente Trichet non ha fatto mistero degli sviluppi sul tema e ieri ha mandato un messaggio non certo velato, “se la ripresa continua sarà necessario ridurre nuovamente il carattere accomodante della politica monetaria”. Tradotto: giro di vite in arrivo. L’economia mondiale sta continuando a crescere sostenendo l’export dei paesi di Eurolandia e quindi per un nuovo rialzo dei tassi non sembra ci sarà molto da aspettare. Occhi puntati dunque sul 3 agosto, quando i banchieri centrali si riuniranno a Francoforte. Gli esperti si attendono un rialzo di un quarto di punto: sarebbe il quarto ritocco insù da dicembre 2005. La risposta dei mercati alle dichiarazioni di Trichet intanto non si è fatta attendere: l’euro è arrivato a sfiorare quota 1,28 euro per poi attestarsi al livello di 1,2725, in calo invece le obbligazioni, mentre il future di dicembre dell’Euribor già sconta un probabile inasprimento della politica monetaria ad agosto.