1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce, Draghi: tesi populiste non reggono, l’euro è la moneta del futuro (La Repubblica)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’euro è il presupposto stesso del nostro futuro”. Così il presidente della Banca centrale europea (Bce), Mario Draghi, in una intervista pubblicata oggi dal quotidiano “La Repubblica” dal titolo “Le tesi populiste non reggono: l’euro è la moneta del futuro e tocca a noi ridare la speranza” è tornato a difendere la moneta unica. “La tesi populista di chi pensa che uscendo dall’euro un’economia nazionale si avvantaggerebbe immediatamente con una svalutazione competitiva come ai vecchi tempi non regge alla prova dei fatti. Se tutti cercheranno di svalutare la propria moneta, nessuno se ne avvantaggerà”, ha dichiarato Draghi aggiungendo che “la strada verso la prosperità passa sempre attraverso le riforme e la ricerca della produttività e dell’innovazione”. L’ex governatore di Bankitalia si è soffermato anche sulla crescita: “La crescita è tornata ma non è di sicuro galoppante. La Germania va bene. Francia, Italia e Spagna vanno meglio”.