Bce: Draghi, mercati meno impressionati da esito voto Italia rispetto a politici. Nessun contagio da voto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I mercati sono rimasti meno colpiti dall’esito delle elezioni in Italia rispetto ai politici e ai giornalisti. E’ quanto ha dichiarato il presidente della Banca centrale europea (Bce), Mario Draghi, durante la conferenza stampa a Francoforte rispondendo a una domanda di un giornalista che gli chiedeva della situazione del Belpaese post voto. “Abbiamo visto post elezioni la reazione inziale dei mercati – dichiara Draghi – ma i mercati capiscono che si tratta di democrazia, siamo 17 Paesi e ognuno ha le sue elezioni”. Il numero uno dell’Eurotower ha poi precisato che il “rischio contagio è mutato rispetto a un anno fa”. “C’è comunque l’OMT – ha affermato Draghi – le regole sono chiare e sono conosciute”. Spetta ai Governi l’ultima parola.