Bce: crescita solida, ma a rischio inflazione

Inviato da Redazione il Ven, 12/05/2006 - 08:38
La crescita economica in Europa continua, ma si rafforzano anche le tendenze inflazionistiche. La Banca centrale europea quindi resterà molto vigile e continuerà ad agire tempestivamente e senza esitazioni sul fronte tassi quando necessario per assicurare la stabilità dei prezzi. Lo dice la Bce stessa nel suo rapporto mensile, illustrato ieri a Francoforte anche da dichiarazioni pubbliche del presidente, Jean-Claude Trichet. Un aumento del costo del denaro in Eurolandia in giugno sembra essere quindi una certezza. Nout Wellinck, membro del direttorio Bce e numero uno della Banca d'Olanda, ha detto esplicitamente che un rialzo dei saggi non è affatto escluso. La Banca continua intanto a bacchettare i poteri politici: il risanamento dei conti pubblici è troppo lento, occorre accelerare gli interventi di riequilibrio con scelte più coraggiose e riforme strutturali.
COMMENTA LA NOTIZIA