1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce: per Credit Suisse bisognerà monitorare il linguaggio, la liquidità e le previsioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra qualche giorno, giovedì 9 giugno, si terrà la conferenza stampa della Banca centrale europea (Bce) che segue la decisione sui tassi d’interesse (consenso a 1,25%), l’ultima del trimestre. Secondo gli analisti di Credit Suisse, come già avvenuto nel mese di marzo, saranno tre gli aspetti da monitorare da vicino. In primis il “linguaggio”. “Ci attendiamo che il presidente Trichet segnalerà la volontà della banca centrale di alzare ancora i tassi a luglio, usando la frase ‘forte vigilanza’ in relazione all’aumento dei rischi sul fronte inflattivo”, spiega il broker nella nota odierna. Secondo, la “liquidità” e terzo e ultimo le “previsioni”. Gli esperti della banca elvetica si attendono una revisione al rialzo delle stime di crescita per l’anno in corso e dell’inflazione 2011 e, più importante, per l’anno prossimo.