1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce: board sarebbe diviso su fine Qe, sulla decisione peserebbe la forza dell’euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pareri discordanti tra i membri della Bce sulla fine del quantitative easing (Qe). Secondo alcune indiscrezioni raccolte dall’agenzia Reuters, che cita fonti anonime, all’interno del board della Banca centrale europea mancherebbe l’accordo sulla fine del Qe. Sulla decisione peserebbe il recente apprezzamento dell’euro nei confronti del dollaro. Alcuni membri vorrebbero completare il piano di acquisti ad un certa data, altri invece preferirebbero mantenere aperte due possibilità: il prolungamento temporale oltre tale data oppure l’espansione dell’ammontare complessivo del piano. Secondo l’indiscrezione, la Bce starebbe cercando di trovare un compromesso nella prossima riunione, in agenda il 26 ottobre, su queste due diverse posizioni. Altrimenti, parte della decisione potrebbe essere rinviata alla riunione del 14 dicembre.
Contenuta la reazione del cambio euro/dollaro che in scia all’indiscrezione è sceso fino a 1,1950 per poi attestarsi intorno a 1,1980.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Audizione governatore Federal Reserve

Powell (FED): “UE non è nemica degli USA”

Smentisce le parole del presidente Donald Trump pronunciate qualche giorno fa alla vigilia del summit Nato il numero uno della FED, Jerome Powell. “Crede che l’Unione europea sia un nemico …

Summit a Washington

Dazi: il prossimo 25 luglio incontro Trump-Juncker

Il prossimo 25 luglio il presidente della Commissione ue, jean-Claude Juncker, incontrerà il presidente degli USA Donald Trump a Washington. L’incontro verterà sulla questione commerciale come sottolinea la stessa Commissione …

Dati Ufficio statistica nazionale

Gran Bretagna: occupazione a livelli record

In Gran Bretagna l’occupazione ha raggiunto un livello record nei tre mesi fino a maggio e le pressioni salariali hanno mostrato pochi segni di riduzione, mantenendo la Banca d’Inghilterra sulla …