1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce: Asmussen, attenzione agli effetti collaterali dell’exit strategy

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le possibili ricadute derivanti dalla decisione della banca centrale Usa di ridurre il programma acquisto asset oggi sono maggiori rispetto al 1994. È quanto ha dichiarato Joerg Asmussen, membro del Comitato esecutivo della Banca centrale europea. “A inizio 1994, quando la ripresa statunitense si rafforzò, la Fed diede il la a un ciclo restrittivo e il mercato obbligazionario crollò non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo”, ha detto Asmussen.

Oggi, secondo il membro del board dell’Eurotower, le conseguenze saranno decisamente maggiori visto che “il mondo è sempre più interconesso”. Per evitare di ripetere gli errori del passato è necessario focalizzarsi su come l’exit strategy viene comunicata al mercato. Per quanto riguarda la politica della Bce, “siamo pronti ad agire in caso di deterioramento delle condizioni economiche”.