Bca Sella: "Movimento laterale per Eni, ulteriore segnale positivo oltre 19 euro"

Inviato da Redazione il Ven, 18/02/2005 - 11:14
Quotazione: ENI
Eni continua a riservare sane soddisfazioni agli investitori. Viene da chiedersi se sia arrivato il momento di prendere profitto oppure mantenere l'azione in portafoglio. Guardando il grafico, gli analisti di Banca Sella sostengono che "il titolo è inserito in un movimento rialzista di fondo da novembre 2003 e, negli ultimi mesi, sta effettuando un movimento laterale di accumulazione compreso fra 17,50-17,70 euro e 19 euro, con livelli intermedi 18,10-18,15 euro e 18,75 euro". Venendo al dunque: "nelle ultime sedute, le quotazioni si sono portate a testare la parte alta della banda sopra indicata. Un ulteriore segnale di forza per i prossimi mesi si avrebbe con il superamento di 19 euro con obiettivi 19,50 e 20 euro", spiegano gli esperti. "Un segnale di debolezza si avrebbe solo al di sotto di 18,10 euro, poco probabile, con possibili discese verso l'importante area di supporto 17,50-17,70 euro, livelli in prossimità dei quali transita la media mobile a 200 giorni, la cui violazione determinerebbe la fine del movimento rialzista in essere da novembre 2003, cui potrebbe seguire un movimento laterale fra 16,20-16,50 euro e 18-18,50 euro".
COMMENTA LA NOTIZIA