B.ca Sella: "Fiat deve tornare sopra 7,30 per tentare un rilancio"

Inviato da Redazione il Mer, 21/09/2005 - 12:05
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat ancora in difficoltà a Piazza Affari perde per la quinta seduta consecutiva arretrando dello 0,56% a 7,255 euro cercando di frenare di frenare la discesa sopra il forte supporto di area 7,23/24. "I massimi dell'anno ralizzati da Fiat il 14 settembre a 7,77 euro possono tornare sotto attacco" esordiscono gli analisti tecnici di Banca Sella, "ma a patto che il titolo riesca a riportarsi sopra la resistenza statica di quota 7,30. In questo caso lo spunto rialzista che il titolo potrebbe ricevere lo proietterebbe all'attacco di area 7,77/80 e verso gli 8 euro. Il rialzo del titolo del Lingotto dai minimi di aprile perderebbe invece spinta al di sotto di 6,50/60 da dove il titolo potrebbe correggere verso 6,00/10 in prima battuta e verso 5,50/60 in un secondo momento". Infine un'occhiata all'intraday: "E' probabile un tentativo di consolidamento sopra 7,24 la cui vilazione al ribasso porterebbe invece al test di 7,12. Sopra 7,36 invece - concludono da Banca Sella - estensioni verso 7,46".
COMMENTA LA NOTIZIA