1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bca Intesa sale con grinta, il “patto” fa la forza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Intesa è tra le teste di serie della seduta odierna a Piazza Affari. Il titolo dell’istituto milanese sale di oltre un punto percentuale, scambiando a quota 4,5250 euro. L’anno nuovo ha già iniziato a portare novità nella compagine azionaria di una delle prime banche italiane. Si è infatti rafforzato il patto di sindacato che governa Banca Intesa, passato da poco più del 40% al 43,27% del capitale. Dietro l’incremento del pacchetto di controllo ci sono l’ingresso della Carlo Tassara di Romain Zaleski, raider franco-polacco con l’1,59% e il ritocco verso l’alto delle quote della Fondazione Cariplo e del gruppo Generali. Un tocco di francesismo in più insomma nella banca guidata da Corrado Passera, che fa pregustare seduta intense. Perché resta un punto interrogativo: come si comporterà nel breve il socio Credit Agricole rimasto per ora alla finestra. Lo scorso mese si è già avuta un’anticipazione: CA ha portato nel fienile l’accordo con Intesa sull’asset management rivelando il 65% di Nextra. Gli analisti dicevano allora che “i francesi sembrano essere più interessati a collaborazioni operative, piuttosto che a crescere ulteriormente nel capitale di Banca Intesa”. Ma dato la visione comune che parla francese tra il Credit Agricole, primo azionista di Banca Intesa con il 18%, e Antoine Bernheim, presidente Generali cresciute adesso al 7,27%, la partita su Banca Intesa per chi ha buon fiuto potrebbe essere aperta.