Bca Intesa prima della classe, le ambizioni del Credit Agricole la spingono

Inviato da Redazione il Mer, 09/02/2005 - 14:36
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Banca Intesa protagonista a piazza Affari. Il titolo dell'istituto milanese sale del 2,63%, scambiando a quota 3,7475 euro. Forti i volumi: sono, infatti, passati di mano 24 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 27 milioni di pezzi. Ieri si sono tenuti come da programma il patto di sindacato ed il consiglio di amministrazione di Intesa, che hanno fatto una prima ricognizione sul nuovo piano industriale. L'amministratore delegato, Corrado Passera, ha illustrato le principali linee strategiche del prossimo triennio e anticipato il buon andamento di gennaio. Piatto forte della riunione il progetto che riguarda Nextra. "A quanto sembra gli azionisti del Credit Agricole sarebbero interessati ad acquisire la maggioranza della società di gestione del risparmio del gruppo, Nextra", dicono gli analisti di Abaxbank, che su Banca Intesa confermano un giudizio di market perform con target price a 3,40 euro. Una storia non nuova. "Sul futuro di Nextra se ne parla già da diverso tempo e sembra che la direzione sia quella di costituire una fabbrica prodotto che sia controllata congiuntamente da Intesa e dal CA", aggiungono. Ieri "sarebbe anche emerso che da un primo incontro degli advisors il Credit Agricole sarebbe disposto a valutare l'SGR circa 1,15 miliardi di euro, ovvero 1,5 volte il patrimonio in gestione", concludono alla banca milanese.
COMMENTA LA NOTIZIA