Bca Etruria conferma strategia cessione immobili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Etruria mette sul piatto il suo parco immobili. In occasione dell’incontro odierno con la comunità finanziaria, Luca Simoni, direttore generale di Banca Etruria, ha dichiarato che l’istituto finanziario aretino continuerà la fase di dismissioni immobiliari. “Verranno ceduti immobili giudicati non strumentali per un contro valore di circa 20 milioni di euro. Alcuni sono vecchie sedi di filiali ubicate in centri storici di città di provincia. Tra gli altri c’è un palazzo storico nel cuore di Montepulciano”, ha spiegato il dg. “Quando ci saranno le condizioni di mercato, avrà senso attuare queste cessioni”. Entro il 2004 Banca Etruria ha confermato che attraverso la vendita di due immobili realizzarà un guadagno pari a 10-12 milioni di euro.