Bca Antonveneta defilata, nell'orbita di Capitalia o Unicredit?

Inviato da Redazione il Lun, 06/09/2004 - 17:06
Banca Antonveneta se ne sta defilata. Il titolo dell'istituto guidato da Piero Montani si accontenta di spuntare un +0,31%, passando di mano a quota 17,27 euro. "E' un mercato piatto quello di oggi, orfano di Wall Street: non ci sono scambi. Sembra che questa estate non finisca mai", commenta un trader. "Qualche spunto? Oggi gli occhi degli investitori sono rivolti alla semestrale di Banca Intesa. Ma anche Banca Antonveneta tiene banco: nel breve periodo inizia a prender quota l'idea del matrimonio". Con chi non è andato ancora saperlo. La scorsa settimana l'istituto presieduto da Tommaso Cartone veniva dato in sposa a Capitalia, oggi invece tocca in sorte a Unicredit. Carlo Salvatori, numero uno di Unicredito si schernisce con la frase che "non ci sono progetti di fusione al momento". Ma "qualche voce di accordo potrebbe sempre saltar fuori", rispondono dalle sale operative. E in effetti le indicazioni più fresche portano all'istituto di Piazza Cordusio. "Banca Antonveneta con Capitalia ha delle sovrapposizioni nell'area Sud, in Sicilia. Quindi potrebbe non risultare proficuo per Antonveneta venire assorbita dall'istituto guidato da Cesare Geronzi", commenta un analista. "La strada porta ad Unicredit, anche se anche qui bisogna stare attenti alle attività dei due istituti nell'area Nord-Est".
COMMENTA LA NOTIZIA