1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Battuta d’arresto per il rame per il calo della domanda cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rame frena per effetto della contrazione della domanda cinese. Il China Purchasing Manager’s Index infatti, secondo quanto riportato da Bloomberg, si è attestato ai livelli più bassi dal febbraio 2009. Il metallo con consegna a settembre allo Shanghai Futures Exchange ha perso lo 0,5% a 10.755 dollari la tonnellata. Cala anche a Londra, sul LME il metallo rosso a tre mesi è diminuito dello 0,9% a 9.345 dollari la tonnellata alle 11.52 a.m. ora di Singapore. A New York invece il rame ha lasciato sul campo circa lo 0,8%.