Battuta d'arresto per il rame per il calo della domanda cinese

Inviato da Floriana Liuni il Ven, 01/07/2011 - 09:10
Il rame frena per effetto della contrazione della domanda cinese. Il China Purchasing Manager's Index infatti, secondo quanto riportato da Bloomberg, si è attestato ai livelli più bassi dal febbraio 2009. Il metallo con consegna a settembre allo Shanghai Futures Exchange ha perso lo 0,5% a 10.755 dollari la tonnellata. Cala anche a Londra, sul LME il metallo rosso a tre mesi è diminuito dello 0,9% a 9.345 dollari la tonnellata alle 11.52 a.m. ora di Singapore. A New York invece il rame ha lasciato sul campo circa lo 0,8%.
COMMENTA LA NOTIZIA