1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

E’ battaglia per i telefoni di Poste Italiane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attesa che la gara Consip entri nel vivo nelle prossime settimane, Poste Italiane, in merito al delicato discorso della di fornitura dei servizi di telecomunicazioni alla pubblica amministrazione, ha già provveduto a pubblicare un bando del valore di 340 milioni di euro. Telecom Italia, Wind, Fastweb e British Telecom stanno affilando le armi per non lasciarsi sfuggire l’affare, ma non è escluso l’interesse di altri gestori europei. La società guidata da Massimo Sarmi ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara europea per la scelta della società che fornirà, per i prossimi quattro anni, i servizi di telefonia fissa, sia tradizionale sia Voip, e di trasmissione dati alle società del gruppo. Le offerte dovranno giungere entro le ore 13 del prossimo 2 settembre, suddivise in due lotti.