Barr Pharmaceuticals segna +8,71% a Wall Street dopo sentenza su pillola Yasmin

Inviato da Redazione il Mar, 04/03/2008 - 17:26
Quotazione: BAYER
Se quella odierna è stata una seduta da dimenticare per la casa farmaceutica tedesca Bayer, che a meno di mezz'ora dalla chiusura del mercato, cede oltre sei punti percentuali in scia alla decisione della Corte federale statunitense di invalidare il brevetto per la pillola Yasmis, dall'altra parte dell'oceano c'è chi invece sta festeggiando a Wall Street per la stessa sentenza. La società in questione è la Barr Pharmaceuticals, che avanza al Nyse del 8,71% a 49,65 dollari. Il produttore di farmaci generici statunitense, Barr Laboratories, filiale della Barr Pharmaceuticals, aveva depositato il ricorso contro il prodotto del colosso teutonico qualche tempo fa.
COMMENTA LA NOTIZIA