Il barile torna a scaldarsi aspettando l'inverno

Inviato da Redazione il Mar, 11/10/2005 - 15:29
Nuova impennata delle quotazini petrolifere dopo alcune sessioni di stasi. In questo momento, su piattaforma elettronica il light sweet viene scambiato a 62,65 dollari al barile, con un progresso dell'1,3%.
Determinante nel riaccendere le quotazioni è l'avvicinarsi della stagione invernale e la possibile carenza di offerta di prodotti distillati, in particolare di gasolio da riscaldamento. Alcuni esperti si attendono infatti una stagione invernale particolarmente fredda negli Usa, mentre le scorte di distillati si posizionano attualmente al di sotto della media di periodo.
COMMENTA LA NOTIZIA