1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Baretta: deficit al 3,1% non irrealistico ma nessuna manovra, possibilità che IVA non aumenti al 50%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non servirà una manovra correttiva ma solo aggiustamenti. A dirlo il sottosegretario all’Economia, Paolo Baretta, in un’intervista a “L’Economia Prima di Tutto” su Radio1 Rai, alla vigilia dell’atteso consiglio dei ministri sul Def. Le voci su un deficit al 3,1% del Pil previsto dall’aggiornamento del documento non sono irrealistiche a detta di Baretta. “Siamo attorno a questi risultati – ha spiegato Baretta – anche se non servirà una vera manovra correttiva, avremo bisogno di aggiustamenti, e questi aggiustamenti implicano delle risorse finanziarie”.

Sull’Iva, per Baretta c’è ancora il 50% delle possibilità che l’aliquota non aumenti al 22%. “Noi non consideriamo ancora concluso nulla – ha affermato il sottosegretario – perché fino all’ultimo minuto stiamo cercando di dare una risposta ma non solo all’Iva, anche alla seconda rata dell’Imu, ad un ulteriore intervento sugli ammortizzatori sociali, al rifinanziamento delle missioni all’estero. Bisogna trovare più o meno 5 miliardi di euro”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

AIM

Safe Bag: titolo in asta di volatilità dopo massimo storico

Asta di volatilità per il titolo Safe Bag che, in rialzo del 15,77% a 3,46 euro, oggi ha fatto segnare un nuovo massimo storico a 3,466 euro.

La società, quotata sul listino AIM Italia, ha annunciato di aver vinto la gara presso l’aeroporto inte…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in rialzo rispetto al fixing di venerdì 19 maggio che era pari a -0,331 per cento. …

Spread Btp-Bund a 173 punti base, rendimento al 2,12%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta a 173 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,12%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza viaggia in area 0,39 per cento.