Bankitalia sotto inchiesta giudiziaria, colpa del risiko bancario

Inviato da Redazione il Mar, 05/07/2005 - 08:58
Iscrizione nel registro degli indagati e mandato a comparire per Francesco Frasca il capo della Vigilanza di Banca d'Italia. I provvedimenti arrivano dalla Procura di Roma dove il procuratore aggiunto Achille Toro sta indagando su entrambe le partite bancarie Bnl e Antonveneta. E proprio sulla seconda Toro avrebbe ravvisato l'ipotesi di abuso d'ufficio per Frasca: in pratica nell'adempiere la sua funzione avrebbe concesso un illecito vantaggio a qualcuno. Il 9 giugno scorso il dirigente di Bankitalia era già stato sentito in procura da Toro come persona informata dei fatti in un interrogatorio in cui secondo le ricostruzioni si era limitato ad elencare i regolamenti e le procedure che l'istituto centrale è tenuto ad osservare nel concedere le autorizzazioni agli acquisti delle quote rilevanti delle banche. Evidentemente il primo colloquio non è bastato a convincere Toro della neutralità dell'operato dei massimi dirigenti dell'istituto centrale nel corso dell'ultimo risiko bancario. Sotto la lente ci sarebbe la rapida scalata nel capitale di Antonveneta.
COMMENTA LA NOTIZIA