1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bankitalia: prosegue il lento miglioramento del quadro economico, si attenua flessione redditi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rapporto sulla stabilità finanziaria pubblicato oggi da Bankitalia rimarca come in Italia stia proseguendo il lento miglioramento del quadro macroeconomico con la ripresa ciclica che si va estendendo, ma resta fragile. L’istituto di via Nazionale rimarca come stia proseguendo la fase di debolezza del mercato immobiliare con i prezzi delle abitazioni ancora in diminuzione, ma si è arrestata la discesa di quelli degli immobili non residenziali. Sono aumentati gli investimenti di portafoglio esteri in Italia, in titoli sia pubblici sia privati. I tassi di interesse sono diminuiti su tutte le scadenze.
Il rapporto sottolinea come nel 2013 le famiglie hanno registrato una flessione del reddito disponibile inferiore all’anno precedente; si è avuto un calo dell’indebitamento e una ripresa degli investimenti in attività finanziarie. I bassi tassi di interesse e le misure a sostegno dei mutuatari hanno contribuito a contenere la vulnerabilità delle famiglie indebitate. La quota di nuclei familiari finanziariamente fragili aumenterebbe in misura solo modesta anche in scenari macroeconomici avversi. Benché emergano segnali positivi, le condizioni finanziarie delle imprese sono ancora deboli. Alcune aziende di grande dimensione hanno sostituito con obbligazioni parte dei loro debiti verso le banche; per quelle di minore dimensione le difficoltà di accesso al credito, i bassi livelli di liquidità e le incertezze che ancora caratterizzano la ripresa ciclica restano le maggiori fonti di rischio nei prossimi mesi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Rapporto entrate tributarie e contributive

MEF: entrate in crescita nei primi cinque mesi del 2018

In aumento del 3,2% le entrate tributarie e contributive nei primi cinque mesi del 2018. Lo rivela il MEF secondo cui il dato si attesta sugli 8.121 milioni di euro …

Report Abi

Banche: sofferenze in calo di oltre il 43% in 17 mesi

Calano le sofferenze nette – ossia quelle al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati dalle banche con proprie risorse) – che in 17 mesi si sono ridotte di oltre …

Report Associazione Bancaria

Abi: a giugno tassi ai minimi storici

Ai minimi storici i tassi di interesse sui prestiti a giugno 2018. Lo rivela l’Abi del Rapporto mensile di luglio secondo cui il tasso medio sul totale dei prestiti è …

NOTA SULLA CONGIUNTURA

Pil: Upb, ripresa Italia perde slancio

“In linea con l’andamento delle maggiori economie avanzate, anche in Italia la ripresa ha parzialmente perso slancio”. Lo scrive l’Ufficio parlamentare di Bilancio (Upb) presentando la Nota congiunturale di luglio. …