Bankitalia: a luglio in calo prestiti a imprese e famiglie, aumentano i tassi sui mutui

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 09/09/2013 - 11:18
A luglio prosegue il calo dei prestiti a imprese e famiglie, mentre crescono i tassi d'interesse sui mutui. E' quanto emerge dalle Statistiche sui bilanci bancari pubblicate dalla Banca d'Italia, secondo cui a luglio i prestiti delle banche al settore privato hanno registrato una diminuzione del 3,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A giugno il calo era stato pari al 3%. I prestiti alle famiglie sono scesi dell'1,1% (a giugno -1%) e quelli alle società non finanziarie hanno mostrato una contrazione del 4,1% (invariato rispetto a giugno). Sempre in luglio le sofferenze bancarie sono cresciute del 22,2% rispetto ad un anno fa, mentre in giugno il rialzo era stato pari al 21,9%.
 
Se da un lato scendono i prestiti dall'altro, sempre secondo i dati di Bankitalia, aumentano i tassi d'interesse sui mutui. Tassi, comprensivi delle spese accessorie, sui finanziamenti erogati in luglio alle famiglie per l'acquisto di abitazioni che si sono attestati al 3,96% contro il 3,90% del mese precedente. I tassi sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono stati pari al 9,52%, in lieve calo dal 9,55% di giugno.
 
Inoltre i tassi d'interesse sui prestiti fino a 1 milione di euro alle società non finanziarie si sono attestati al 4,41%, in aumento rispetto al 4,30% di giugno, mentre quelli sui prestiti superiori a 1 milione di euro sono passati dal 2,77% al 2,96%. Infine, i tassi passivi sul complesso dei depositi in essere hanno subito un lieve calo scendendo all'1,05% contro l'1,08% del mese precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA