Bankitalia: in Italia progressi su fronte finanze pubbliche, ma rischio contagio -1-

Inviato da Redazione il Gio, 26/04/2012 - 16:08
"L'Italia ha fatto rilevanti progressi sul fronte delle finanze pubbliche, ma risente del contagio e della recessione". Lo si apprende dal "Rapporto sulla stabilità finanziaria" diffuso oggi da Banca d'Italia. "In Italia le misure di consolidamento fiscale attuate dalla metà del 2011, gli interventi in materia previdenziale e i progressi nelle riforme volte a elevare il potenziale di crescita dell'economia hanno consentito di riguadagnare fiducia sulla sostenibilità dei conti pubblici - si legge nel documento odierno - Il miglioramento registrato sul mercato del debito sovrano è significativo, anche se è stato in parte ridimensionato dalle tensioni delle scorse settimane, nate al di fuori dell'Italia". Gli esperti di via Nazionale sottolieano che "le nostre simulazioni mostrano che il rapporto debito/PIL comincerebbe a ridursi già nel 2013, anche qualora il costo del debito aumentasse e la crescita risultasse inferiore alle attese".
COMMENTA LA NOTIZIA