Bankitalia amplia i collaterali per le operazioni di credito

Inviato da Redazione il Gio, 09/02/2012 - 17:34
La Banca d'Italia ha deciso che, a partire dal 10 febbraio 2012, potranno essere costituiti in garanzia anche i prestiti bancari con le seguenti caratteristiche: probabilità di insolvenza del debitore fino all'1 per cento; il merito di credito potra' essere valutato anche in base ad un sistema interno alla Banca d'Italia denominato VALCRE che si aggiunge alle fonti di valutazione attualmente previste nell'ambito del "quadro di riferimento dell'Eurosistema per la valutazione della qualità creditizia; prestiti concessi sotto forma di leasing finanziario e factoring pro-soluto, nonché crediti all'esportazione garantiti dalla SACE; al riguardo saranno riconosciuti come "terzi datori" anche le società di factoring e di leasing appartenenti al gruppo bancario della controparte, pur in mancanza del requisito di iscrizione all'albo bancario di tali società previsto dalla normativa contrattuale in vigore.
COMMENTA LA NOTIZIA