Bank of China mantiene le promesse al debutto, +14%

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 01/06/2006 - 10:11
L'accoglienza di Bank of China sull'Hong Kong Stock Exchange ha rispettato le attese. Nel primo giorno di quotazione, partendo da un prezzo di Ipo di 2,95 dollari di Hong Kong, il titolo ha aperto le contrattazioni a 3,15 dollari, per poi chiudere a 3,375 dollari, con un rialzo del 14,4%.
Si è trattato della più grande Ipo a livello mondiale degli ultimi sei anni. Il collocamento del 10,5% del capitale dell'istituto ancora a maggioranza statale ha infatti consentito di raccogliere 9,7 miliardi di dollari, superando anche gli 8 miliardi dell'Ipo dell'altra banca cinese quotata a Hong Kong, la China Construction Bank. Ora l'attesa è tutta per la quotazione di un'altra grande del credito cinese, la Industrial & Commercial Bank, che secondo stime dovrebbe portare sul mercato dell'ex protettorato britannico titoli per 12 miliardi di dollari negli ultimi mesi del 2006.
COMMENTA LA NOTIZIA