1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bank of China: analisti, crisi subprime costerà un mld di dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bank of China, la terza banca cinese, potrebbe accumulare un miliardo di dollari di oneri per i mutui subprime Usa nel quarto trimestre dell’anno. L’istituto di Beijing potrebbe triplicare i costi legati al dissesto di questa tipologia di prestiti sino a 11,3 miliardi di yuan per l’intero anno dai 3,6 miliardi di yuan dei primi tre trimestri. Lo dichiara Yuk Kei Lee, un analista di Honk Kong, in una nota di oggi. “Data la sostanziale esposizione ai subprime statunitensi, BOC potrebbe incrementare le spese per provvigioni, che in base alle nostre stime, annulleranno circa l’11% del profitto pretasse del 2007”, sostiene l’esperto. La banca, esposta ai subprime per 7,9 miliardi di dollari, beneficia della forte crescita economica del paese, ma subirà, secondo l’analista, una riduzione dell’8% nei profitti, che si attesteranno a 52,8 miliardi di yuan. L’istituto cinese ha fatto registrare una crescita del 22% nei profitti del terzo trimestre, rallentando rispetto al 51% della prima metà dell’esercizio. Le azioni sono cresciute dello 0,7% durante l’anno.