Banco Popolare vola in testa al Ftse Mib. L'upgrade di Goldman e le mosse di CariVerona -2-

Inviato da Redazione il Lun, 20/12/2010 - 10:22
Quotazione: BANCO POPOLARE
Nonostante l'upgrade, Goldman Sachs vede tre rischi principali che potranno impattare negativamente sul Banco Popolare: 1) la situazione macro in Italia e la qualità degli asset; 2) il risultato della causa con il Fisco; 3) l'attuazione del turnaround di Italease e la cessione di asset non core. Il report di Goldman Sachs spinge il titolo del Banco Popolare in testa al paniere principale di Piazza Affari con un balzo del 5,88% a 3,50 euro.

Anche nel fine settimana, l'istituto veronese è stato al centro delle cronache finanziarie. CariVerona, il primo azionista italiano di Unicredit con una quota del 4,98%, secondo indiscrezioni di stampa potrebbe considerare di ridurre la sua quota nell'istituto di piazza Cordusio per reimpiegarla nel Banco Popolare (attualmente possiede lo 0,05%) attraverso l'imminente aumento di capitale da 2 miliardi di euro. "Questo conferma come le grandi banche siano molto distanti dagli interessi locali delle Fondazioni", fanno notare gli analisti di Mediobanca.
COMMENTA LA NOTIZIA