Banco Popolare vola in testa al Ftse Mib. L'upgrade di Goldman e le mosse di CariVerona -1-

Inviato da Redazione il Lun, 20/12/2010 - 10:22
Quotazione: BANCO POPOLARE
Banco Popolare balza in testa al Ftse Mib in scia all'upgrade da parte di Goldman Sachs. Gli analisti della banca americana hanno alzato la raccomandazione sull'istituto scaligero a neutral dal precedente sell. Lo scorso 11 dicembre, l'assemblea del Banco ha approvato l'aumento di capitale da 2 miliardi di euro, che dovrebbe essere completato entro il primo trimestre 2011. "In seguito alla discesa del titolo, la sottostimata valutazione riflette una potenziale diluizione e una bassa profittabilità", scrive nella nota odierna il broker statunitense. Da quando lo scorso 8 febbraio Goldman Sachs aggiunse il titolo del Banco nella sua "sell list", l'azione ha perso il 25,3% mentre il Ftse World Europe è salito del 15,9%.

Goldman Sachs vede il Core Tier 1 del Banco Popolare al 7,5% nel 2012, includendo i 300 milioni di euro dell'accordo con il Fisco e il rimborso degli 1,45 miliardi di Tremonti Bond, che verranno ripagati grazie soprattutto alla ricapitalizzazione. Il broker ha tagliato il target price del gruppo veronese a 4,05 euro da 4,4 euro, una decisione che implica un 22% di potenziale upside. "La valutazione sottostimata riflette una più debole profittabilità rispetto ai competitor, ma in linea con le altre banche domestiche", affermano gli esperti.
COMMENTA LA NOTIZIA