Banco Popolare: Saviotti, a rischio dividendo 2011 per richieste Eba. Equita taglia tp da 1,3 a 1,27 euro

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 28/11/2011 - 09:46
Quotazione: BANCO POPOLARE
Banco Popolare incassa il downgrade di Equita. La sim milanese ha abbassato il target price da 1,3 a 1,27 euro, confermando la raccomandazione d'acquisto ("buy") sul titolo. L'assemblea ordinaria e straordinaria riunitasi sabato scorso ha approvato la creazione di una banca unica e l'abbandono del modello duale. Nell'occasione, il Ceo dell'istituto di credito, Pier Francesco Saviotti, ha dichiarato che in seguito alle richieste dell'Eba il dividendo 2011, ancorché simbolico, è a rischio. "Nelle nostre stime - sostiene Equita nella nota odierna - ipotizziamo il pagamento di 3 centesimi, che abbiamo ora portato a zero: ne risulta un risparmio di circa 20 milioni, con un impatto di 3 punti base sul Core Tier 1 Ratio". Banco Popolare sta inoltre lavorando per far sì che il prestito Smc da 1 miliardo possa essere considerato core capital ai fini dello stress test Eba (così come avvenuto per i cashes di Unicredit e probabilmente per i Freshes di Monte dei Paschi) senza che sia effettivamente convertito. "Entro fine anno il quadro in proposito dovrebbe essere più chiaro", concludono gli esperti. Bene il titolo a Piazza Affari che avanza del 2,04% a 0,826 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA