1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Banco Popolare, il ritracciamento odierno può favorire ingressi long

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In un contesto che vede l’intero settore bancario debole oggi a Piazza Affari, nemmeno i titoli del Banco Popolare vengono risparmiati dopo i recenti rialzi. In questo contesto tuttavia è possibile sfruttare quello che al momento appare come un semplice ritracciamento per implementare una strategia ribassista. Le azioni del gruppo veronese hanno infatti violato al rialzo la trendline ribassista disegnata con i top decrescenti del 9 e 13 dicembre. La rottura, ottenuta in occasione della seduta del 20 dicembre in scia alla promozione ricevuta da Gs, ha trovato al momento un valido livello di resistenza nella media mobile a 55 periodi. Tuttavia il segnale grafico di medio periodo, specie fino a quando le azioni si manterranno sopra la trendline ascendente di medio periodo ottenuta con i minimi crescenti del 24 e 30 novembre, rimane impostato long. In base a queste considerazioni è dunque possibile andare long a 3,42 euro, posizionare lo stop a 3,23 euro e puntare come primo target a 3,75 euro e come secondo alla soglia psicologica dei 4 euro, fondamentali supporti grafici della prima parte del 2010 violati al ribasso in occasione delle vendite che hanno contraddistinto l’andamento del titolo dopo l’annuncio dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro.