Banco Popolare: rettifiche e costi straordinari spingono in rosso i risultati dei primi 9 mesi

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 11/11/2014 - 20:20
Banco Popolare ha archiviato i primi nove mesi dell'anno con una perdita netta di 122 milioni di euro da un utile di 165,4 milioni del corrispondente periodo del 2013. Analogamente ad altri istituto di credito, il Banco Popolare ha patito un calo del 7,1% a 1,17 miliardi di euro del margine di interesse.

I risultati dell'istituto di credito guidato dall'Ad Pierfrancesco Saviotti hanno risentito in particolar modo dell'aumento delle rettifiche e dei maggiori costi straordinari legati al piano esuberi del personale.

Le rettifiche nette per deterioramento dei crediti verso la clientela sono state pari a 1,06 miliardi (+ 55,6% a/a). Di queste, 445,3 milioni di euro di rettifiche sono state effettuate nel corso del terzo trimestre dell'anno.
COMMENTA LA NOTIZIA