Il Banco Popolare punta sul wealth management, prevista raccolta di 5 mld nel 2016

Inviato da Massimiliano Volpe il Ven, 28/02/2014 - 12:08
Le linee guida del piano industriale 2014-2016/2018 del Banco Popolare prevedono una particolare focalizzazione sul segmento wealth management. In questo segmento il gruppo veronese ha messo a punto azioni di acquisizione di masse e di aumento dello share of wallet di parte della clientela che oggi non opera in modo continuativo con la banca. Gli obiettivi saranno conseguiti grazie ad investimenti specifici in ambito tecnologico, risorse umane e comunicazione.

Il maggiore focus sui segmenti ad alto valore e a ridotto assorbimento di capitale ha l'obiettivo di aumentare la raccolta totale di gruppo di 5 miliardi di euro a fine 2016 e di 8 miliardi di euro a fine 2018, in forte accelerazione rispetto alla crescita ordinaria dei segmenti, incrementando contemporaneamente la base clienti affluent e private di 25.000 unità.

Secondo quanto previsto dal piano industriale la raccolta complessiva del gruppo nel periodo in esame è prevista in crescita di quasi 9 miliardi a 119 miliardi nel 2016, anche per effetto del progressivo dispiegarsi degli effetti dei progetti di discontinuità strutturale avviati dalla banca, proprio sulla raccolta indiretta dei segmenti affluent e private.



COMMENTA LA NOTIZIA