Banco Popolare: nel quarto trimestre altri 265 esuberi, entro fine 2014 112 filiali in meno

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 11/11/2014 - 20:30
Gli oneri straordinari legati al piano di esuberi previsto dal piano industriale del Banco Popolare hanno contribuito a portare in rosso i risultati dell'istituto di credito. Questo tuttavia non spaventa la squadra capitanata dall'Ad Pierfrancesco Saviotti.

La banca ha infatti annunciato che nei prossimi mesi vi saranno ulteriori 265 dipendenti che usciranno dal Banco Popolare. Considerando i 325 esuberi già registrati a fine settembre, il numero complessivo di uscite per il 2014 si attesterebbe così a 590 unità. Nel biennio 2015-2016 gli esuberi interesseranno altri 430 dipendenti.

La ristrutturazione in atto al Banco Popolare non riguarderà solo i dipendenti. La banca ha infatti comunicato che entro fine 2014 punta a ridurre di 112 unità il numero di filiali, 42 in più rispetto alle 70 previste dal piano industriale.
COMMENTA LA NOTIZIA