Banco Popolare in rialzo a Piazza Affari nonostante il profit warning, nel 2012 perderà 330 mln di euro

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 05/03/2013 - 09:45
Quotazione: BANCO POPOLARE
Il Banco Popolare lancia l'allarme sugli utili ma il titolo, dopo essere sceso nei primi scambi a 1,15 euro, riesce a strappare un rialzo di oltre lo 0,5% a 1,234 euro. Ieri l'istituto veronese ha fatto sapere che il 2012 si chiuderà con una perdita di circa 330 milioni di euro, ben oltre le attese degli analisti ferme a un rosso di 46 milioni di euro. A pesare sui risultati l'aumento del costo del credito nell'ultimo scorcio del 2012 e le perdite maggiori del previsto di Agos-Ducato, la joint venture con il Credit Agricole attiva nel credito al consumo. I vertici del Banco hanno comunque assicurato che il Core Tier 1 dovrebbe restare sopra il 9%, soglia minima indicata dall'EBA. "Il peggioramento del costo del credito sul core business e sul credito al consumo e una notizia negativa, anche se al momento non vediamo rischi di aumenti di capitale e la conversione del prestito convertibile", spiegano gli analisti di Equita.
COMMENTA LA NOTIZIA