1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banco Popolare frena in Borsa dopo il balzo di ieri, resta da sciogliere il nodo del convertibile

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Banco Popolare, che ha appena approvato il passaggio dal sistema duale alla governance tradizionale, dovrà sciogliere il nodo del soft mandatory convertible da 1 miliardo di euro entro la fine dell’anno. L’appuntamento è già stato fissato il prossimo 16 dicembre, quando si riunirà l’assemblea degli obbligazionisti. In un colloquio con il Sole 24 Ore, il Ceo dell’istituto scaligero, Pier Francesco Saviotti, ha dichiarato che il Banco non intende impegnarsi nella conversione del bond come chiedono alcuni hedge fund. In sostanza, la modifica del numero di azioni sottostanti servirebbe ad ottenere che il soft mandatory possa essere considerato capitale primario senza bisogno di procedere alla conversione. E’ questo, secondo gli esperti di Intermonte, il vero nodo che ruota intorno al soft mandatory e “al momento confermiamo la nostra cautela”. A Piazza Affari il titolo del Banco Popolare, dopo aver guadagnato ieri oltre 11 punti percentuali, questa mattina mostra una flessione del 2% a 1,014 euro.