Banco Popolare: l'aumento da 2 miliardi di euro scatena l'interesse delle Fondazioni -2-

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 30/12/2010 - 10:41
Quotazione: BANCO POPOLARE
Oggi il Banco Popolare è anche al centro di un report di Intermonte, che ha confermato la raccomandazione outperform sul titolo limando però il target price a 4,85 euro dal precedente 5,20 euro. "Noi confidiamo che il prospetto dell'aumento sarà approvato dalla Consob nei primi giorni di gennaio", scrive il broker nella nota odierna. "Il mercato è attualmente focalizzato sul patrimonio della banca e crediamo che dopo l'aumento di capitale il Banco Popolare manterrà il Core Tier 1 sopra il 7% nonostante debba restituire 1,45 miliardi di euro di Tremonti Bond".

Il consigliere delegato del Banco, Pier Francesco Saviotti, ha recentemente dichiarato di aspettarsi nel 2010 perdite da accantonamenti (LLP) per circa 80 punti base. "Abbiamo tagliato le nostre previsioni 2010 sulle LLP da 88 a 83 punti base ma, contemporaneamente, abbiamo alzato quelle per il 2011 da 63 a 71 punti base", è il commento di Intermonte. Gli esperti, inoltre, hanno dichiarato che le loro stime includono già i risparmi legati al piano di "cost cutting" completato poche settimane fa: 35 milioni di euro nel 2011 e 60 milioni nel 2012.
COMMENTA LA NOTIZIA