Banco Popolare, un'altra storia che merita una puntata

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 29/11/2010 - 11:31
Quotazione: BANCO POPOLARE
Tra le storie di Borsa che hanno maggiormente pagato l'avversione al rischio degli investitori, specie per quel che concerne il sistema bancario, troviamo il Banco Popolare. Dal giorno dell'annuncio dell'aumento di capitale le azioni dell'istituto veronese hanno sotto performato con decisione i competitor quotati a Piazza Affari. Nella consapevolezza che la strategia long proposta è rischiosa e che già lo scorso 12 novembre le azioni hanno generato un segnale d'acquisto rivelatosi poi non corretto, la candela ereditata dalla giornata del 24 novembre spinge ad approfittare di un ritorno in area 3,30 per intraprendere la strada del long. Con stop sotto i minimi di 3,10 euro, gli acquisti a 3,29 euro permettono di puntare come primo target alla chiusura dell'operazione a 3,60 euro. Eventuali ricoperture ed accelerazioni porterebbero invece al secondo obiettivo di uscita dalla strategia all'altezza di 3,75 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA