1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banco-Bpm: probabile annuncio fusione nel prossimo weekend, volano i titoli a Piazza Affari

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
La data è fissata. Salvo ulteriori ritardi dell’ultima ora Banco Popolare e Popolare di Milano annunceranno la fusione il prossimo weekend (20-21 febbraio). L’Ad della banca veronese, Pier Francesco Saviotti, a margine di un convegno ha dichiarato che le due banche stanno lavorando per chiudere l’operazione aggiungendo di essere fiducioso per il weekend del 20-21 febbraio. L’annuncio quindi è questione di giorni. L’accelerata sta scaldando i titoli dei due istituti finanziari a Piazza Affari: Banco Popolare mostra un balzo di circa 9,5 punti percentuali a 7,04 euro, mentre Bpm segna un progresso di oltre il 6% a 0,624 euro.
 
Sia Saviotti sia Giuseppe Castagna, amministratore delegato di piazza Meda, hanno escluso il ricorso all’aumento di capitale per sostenere l’operazione. Anche Castagna, ripreso dalle principali agenzie di stampa, ha dichiarato che si sta lavorando anche se è inutile mettere fretta. Il top manager della banca milanese ha smentito i recenti rumors di stampa sui paletti imposti dalla Bce riguardo alla governance della nuova realtà bancaria.
 
Tre giorni, durante la presentazione al mercato dei risultati 2015, Castagna aveva dichiarato che “trovare un partner con cui fare un merger of equals è condizione essenziale del mandato avuto dal mio Consiglio”. Gli ultimi nodi da sciogliere riguarderebbero deleghe e funzioni da dividere tra i manager dei due istituti