Banchiere centrale russo ucciso in attentato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Andrey Kozlov, elemento di spicco della Bank of Russia, di cui era ritenuto il secondo membro più importante, è morto stamane dopo essere stato raggiunto nella notte dai colpi di pistola sparati da due attentatori. Lo riporta il sito web della banca centrale russa. La scorsa settimana Kozlov, impegnato nella riforma del sistema finanziario russo, aveva proposto il bando a vita dalle cariche professionali per le persone coinvolte in crimini economici e in particolare nel riciclaggio di denaro sporco.