Banche: Visco, problemi in Italia causati da alcuni comportamenti fraudolente

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“In diversi casi, all’origine delle difficoltà delle banche abbiamo anche riscontrato decisioni aziendali viziate da comportamenti fraudolenti e scelte imprudenti nell’allocazione del credito”. Lo ha affermato oggi il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, intervenendo al Parlamento Europeo sulla situazione economica e finanziaria dell’Italia e sulle prospettive della governance economica dell’Unione europea.
“Si è trattato di una combinazione di fattori potenzialmente devastante – ha aggiunto Visco – Nel complesso, tuttavia, i danni al sistema bancario si sono concentrati in pochi, ben identificati, intermediari, che sono stati – e sono tuttora – oggetto di un’azione di vigilanza intensa.Molte fonti di rischio sono state rimosse o attenuate. Nella soluzione dei casi più critici il ruolo delle istituzioni europee continua a essere fondamentale. La consistenza dei prestiti deteriorati si sta gradualmente ma costantemente riducendo; la ripresa economica accelererà questa tendenza, anche grazie alle modifiche introdotte a livello legislativo e gestionale che sono in grado di velocizzare il processo di recupero dei crediti”.