Banche Usa: l'accetta di Bernstein su Jp Morgan Chase e Citigroup

Inviato da Micaela Osella il Gio, 08/01/2009 - 15:52
Quotazione: MORGAN (J.P.)
Gli analisti della casa d'investimento Bernstein chiudono il cerchio oggi sulle banche americane. Il broker in una nota uscita oggi e visionata da questa testata ha messo nel mirino gli altri big del credito a stelle strisce, che erano rimasti fuori dalla sua analisti ieri. Ma il risultato non cambia. Gli esperti come già attuato ieri su Goldman Sachs e Morgan Stanley hanno tagliato la valutazione su Citigroup e Jp Morgan Chase: il target price sulla prima è passato a 8 dollari da 9 con rating indicato a market perform e quello sulla seconda a 40 dollari da 49 con rating outperform. Motivo? Gli esperti sono convinti che la crisi del credito mondiale continuerà a creare "problemi" alle banche americane, che vedranno assottigliarsi ancora gli utili nel corso dell'anno appena iniziato. Su queste basi il broker ha ricalcolato la perdita per azione 2009 portandola a 0,75 dollari dalla precedente stima di 0,21 dollari per Citigroup e anche quella per Jp Morgan è slittata a 1,80 dollari dai precedenti 2,11.
COMMENTA LA NOTIZIA