1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche Usa: l’accetta di Bernstein su Jp Morgan Chase e Citigroup

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti della casa d’investimento Bernstein chiudono il cerchio oggi sulle banche americane. Il broker in una nota uscita oggi e visionata da questa testata ha messo nel mirino gli altri big del credito a stelle strisce, che erano rimasti fuori dalla sua analisti ieri. Ma il risultato non cambia. Gli esperti come già attuato ieri su Goldman Sachs e Morgan Stanley hanno tagliato la valutazione su Citigroup e Jp Morgan Chase: il target price sulla prima è passato a 8 dollari da 9 con rating indicato a market perform e quello sulla seconda a 40 dollari da 49 con rating outperform. Motivo? Gli esperti sono convinti che la crisi del credito mondiale continuerà a creare “problemi” alle banche americane, che vedranno assottigliarsi ancora gli utili nel corso dell’anno appena iniziato. Su queste basi il broker ha ricalcolato la perdita per azione 2009 portandola a 0,75 dollari dalla precedente stima di 0,21 dollari per Citigroup e anche quella per Jp Morgan è slittata a 1,80 dollari dai precedenti 2,11.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO & FINANZA

Juventus: Banca Imi taglia rating a hold da add, ma tp sale a 0,72 euro

Il titolo Juventus finisce sotto la lente d’ingrandimento di Banca Imi. Gli analisti della banca italiana hanno abbassato a “hold” dal precedente “add” il giudizio sulla squadra guidata da Massimiliano Allegri, che ha conquistato il sesto scudetto co…

RATING

Hong Kong: Moody’s abbassa il rating a Aa2, outlook stabile

Dopo la bocciatura della Cina arriva sempre da Moody’s anche quella di Hong Kong. L’agenzia ha ridotto il rating sull’ex colonia britannica, portandolo al gradino Aa2 dal precedente Aa1, con outlook stabile dal precedente negativo. La decisione fa se…

RATING

UniCredit: Moody’s assegna “B1” all’emissione Additional Tier 1

Moody’s Investors Service ha annunciato di aver assegnato valutazione “B1(hyb)” all’emissione Additional Tier 1 (AT1) di UniCredit da 1,25 miliardi di euro. “Il rating –si legge nella nota dell’agenzia – tiene conto il rating standalone ba1 di UniCre…