1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche Ue: Nomura abbassa rating sul settore a neutral da bullish

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bocciatura del settore bancario europeo da parte di Nomura. Il broker giapponese ha tagliato il giudizio portandolo a neutral dal precedente bullish a causa delle avversità aumentate nella seconda parte dell’anno. “I leader europei hanno ripetutamente evitato di affrontare le cause e le preoccupazioni della crisi del debito sovrano, con costi di finanziamento molto più elevati e deleveraging forzato per il settore bancario”, spiegano gli analisti nella nota di oggi. Sebbene l’azione delle autorità europee possa stimolare miglioramenti nel breve termine, Nomura rimane scettica su un intervento rapido della Bce e una veloce riforma strutturale. A questo si aggiunge il rallentamento economico globale: “Sotto il peso dei piani di austerità, le previsioni sul Pil sono state ridotte in modo significativo – illustrano gli esperti – Ora stimiamo una recessione dell’Eurozona per il 2012, una situazione in cui le banche raramente riescono a sovraperformare”. L’unico aspetto positivo sembra essere rappresentato dalle basse valutazioni, anche se “la sola valutazione non è sufficiente in assenza di catalizzatori”. In questo contesto, che fare? In caso si voglia puntare sul settore, Nomura suggerisce di scegliere quelle banche che presentano forti bilanci in economie in crescita, precisando: “Riconosciamo che ci sia un rischio a non posizionarsi sulle banche dell’Eurozona alle attuali valutazioni, soprattutto nel caso in cui i leader politici sorprendano il mercato con riforme decisive”. La selezione diventa dunque essenziale. “Focalizzarsi sui nomi dei maggiori big del Nord Europa, come BNP Paribas, Ing e Deutsche Bank, piuttosto che sulle banche del Sud Europa (Italia e Spagna)”.