Banche: titoli misti in Borsa, Eba fissa nel 2014 i nuovi stress test

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 17/05/2013 - 10:01
Quotazione: MEDIOBANCA
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: UBI BANCA
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Quotazione: B P EMILIA ROMA
Quotazione: BANCO POPOLARE
Contrastato il comparto bancario a Piazza Affari all'indomani della decisione dell'European Banking Authority (Eba) di far slittare al 2014 gli stress test sugli istituti di credito, chiedendo allo stesso tempo alla Banca centrale europea un'analisi sulla qualità dei loro attivi. La valutazione degli attivi, a detta dell'Eba, dovrà essere condotta assicurando un allineamento delle metodologie da condurre, in vista del sistema di vigilanza bancaria unica. "Le nostre raccomandazioni hanno portato gli indici di capitale delle banche europee in linea con quelli dei principali rivali internazionali, tuttavia restano dei timori sulla qualità degli attivi e l'eccessiva tolleranza delle autorità che devono essere risolti", ha dichiarato il presidente dell'Eba, Andrea Enria.

Svetta sul Ftse Mib la Popolare di Milano (+3,08%) e il Banco Popolare (+2,40%). Positiva anche Unicredit, in rialzo dello 0,51% e Intesa Sanpaolo, che avanza dello 0,20%. POco sopra la parità Mediobanca (+0,10%) e Bper (+0,16%). In ribasso dello 0,11% Ubi Banca e dello 0,44% Monte dei Paschi di Siena.
COMMENTA LA NOTIZIA