Banche sotto pressione: l'austriaca Erste Bank lancia profit warning

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 04/07/2014 - 09:56
Banche sotto pressione. In un avvio di seduta piatto, alcuni titoli del comparto bancario si muovono in deciso ribasso sui listini del Vecchio continente. Lo STOXX Europe 600 Banks, che raccoglie le principali azioni del settore finanziario d'Europa, è il peggior indice settoriale, con un calo dello 0,60%. Tra i titoli male soprattutto Société Générale e BNP Paribas (oggi il suo rating è stato abbassato a neutral da Macquarie) che sulla Borsa di Parigi cedono circa l'1,30%. Mentre a Piazza Affari Unicredit è il peggior titolo del listino principale con un ribasso dell'1,25%, seguita a ruota da Intesa Sanpaolo che cede quasi 1 punto percentuale. 

Ad appesantire il comparto è stato il profit warning lanciato questa mattina dall'austriaca Erste Bank. L'istituto, tra i maggiori dell'Austria, ha fatto sapere che chiuderà il 2014 in rosso a causa della debole performance delle sue filiali in Ungheria e Romania. L'istituto prevede una perdita netta per l'intero anno di 1,4-1,6 miliardi di euro. La notizia ha affossato il titolo: Erste Bank cede oltre 14 punti percentuali sulla Borsa di Vienna. E così anche le azioni di quelle banche più esposte all'Europa dell'Est. 
COMMENTA LA NOTIZIA