Banche e risp. gestito in affanno a Piazza Affari

Inviato da Redazione il Ven, 26/03/2004 - 11:34
Contribuiscono a trascinare l'indice Mib30 in rosso molte delle principali banche italiane. Cali superiori all'1% accusano Banca Intesa (-1,08 a 2,745 euro), Mps (1,10% a 2,345 euro) e Capitalia (-1,40% a 2,045 euro) mentre sale Banca Antonveneta (+1,06% a 14,84 euro), sulle dichiarazioni circa il piano di rilancio dell'ad Piero Montani ma anche Bnl (+1,23% a 1,815 euro), Sanpaolo (+0,74% a 9,47 euro). Oscillano intorno alla parità Banco Popolare Verona e Novara (-0,20% a 13,05 euro), Bpu (+0,26% a 13,29 euro) e Unicredit (-0,18% a 3,94 euro), Lettera anche sul risparmio gestito con Mediolanum che lascia sul terreno il 2,10% a 5,08 euro e Fideurma che perde lo 0,46% a 4,53 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA