1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banche: prese di profitto dopo i tre giorni di rally, fra le assicurazioni cede terreno Generali

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo tre sedute consecutive di rally, Piazza Affari tira il fiato con una partenza debole. In un mercato prevalentemente cauto la flessione è determinata da un lato dalle prese di beneficio sui titoli bancari, mentre dall’altro vi è prudenza in vista del discorso che il presidente della Fed Janet Yellen pronuncerà domani a Jackson Hole.

A mezzogiorno il settore bancario cede circa l’1,1%, indirizzato dalle perfomance di UniCredit che cede il 2,6% tornando sotto i massimi di giornata di ieri a 2,18 euro. Ordini in lettera anche per UBI Banca che passa di mano a 2,36 euro in ribasso del 2,1%.

Rimanendo nel comparto assicurativo/finanziario si fa notare in negativo anche Generali Assicurazioni. Il Leone Triestino cede circa il 2,2% quotando a 11,38 euro circa.

Alcuni analisti sostengono che i corsi della compagnia assicuratrice siano influenzati dai timori circa potenziali perdite legate al terremoto del centro Italia, ma il ribasso trova conferme anche dal punto di vista tecnico.

Va infatti osservato che fra il 10 e il 16 agosto l’azione si è confrontata più volte senza successo con la resistenza dinamica espressa sul grafico giornaliero dalla trendline uscente dal top del 3 dicembre 2015.