Banche: la metà dei conti è anche online, aumentano quelli che rispondono al telefono

Inviato da Redazione il Gio, 11/11/2010 - 15:14
Un conto corrente su due opera anche via internet, cellulare e telefono. Sono oltre 16 milioni, pari al 50%, i conti abilitati ad almeno uno dei canali alternativi allo sportello tradizionale. E' questa la fotografia scattata dall'Abi, l'Associazione Bancaria Italiana, dopo aver avviato un'indagine su 238 banche (dati a fine 2009). Guardando nel dettaglio, internet è il canale preferito dalle famiglie italiane che online consultano l'estratto conto e fanno bonifici e pagamenti (naviga il 48% dei conti correnti). Ma è in forte aumento anche il phone banking. Sono infatti 12 milioni, pari al 37% del totale, i conti correnti che rispondono anche al telefono, evidenziando un rialzo del 26,5% rispetto al 2008. In un anno, la "banca telefonica" ha fatto registrare oltre 39 milioni di contatti complessivi per chiedere informazioni sul conto corrente o sull'attività di trading. Si diffonde sempre più anche il mobile banking. I conti abilitati via "telefonino" sono 6,2 milioni, pari al 19% del totale, con una crescita del 31% rispetto al 2008. Infine, per quanto riguarda il trading online, la ricerca ha rilevato che seppur i conti abilitati alla compravendita di titoli via internet siano rimasti stabili, sono aumentate le operazioni (+9%), grazie soprattutto al trading azionario che è cresciuto sia per numero di transazioni (+8,3%), sia in termini di valore (+60% circa).
COMMENTA LA NOTIZIA