1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche italiane: Morgan Stanley continua a preferire Intesa Sanpaolo a Unicredit

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Intesa Sanpaolo rimane la preferita tra le banche sotto copertura di Morgan Stanley con rating “overweight”, mentre rimane fermo a “equal-weight” il giudizio su Unicredit nonostante il potenziale upside dei due titoli sia similare. La casa d’affari statunitense rimarca come Intesa Sanpaolo benefici soprattutto della sua importante esposizione verso la clientela retail (70%) e della superiore liquidità rispetto all’istituto di piazza Cordusio. Le stime di Eps per il 2007 su Intesa Sanpaolo sono di 0,37 euro, il 7,5% sotto il consensus, stime di 0,48 euro invece per Unicredit (-10,2% rispetto a consensus). Sotto il consensus anche le stime per 2008 e 2009. In conclusione, Morgan Stanley ritiene Intesa meglio posizionata per minimizzare il rischio recessione, invece Unicredit potrebbe maggiormente beneficiare di un rimbalzo del mercato. Il broker ha comunque rivisto al ribasso le proprie stime sui bancari italiani con conseguente taglio dei prezzi obiettivo: quello di Intesa Sanpaolo è sceso da 6,8 a 6,5 euro, quello di Banco Popolare da 28 a 21,5 euro (giudizio overweight), quello di Unicredit da 8 a 7,1 euro e infine quello di Mps da 4,1 a 4 euro (rating underweight).