Banche italiane: Merrill taglia i target, sola eccezione Intesa Sanpaolo

Inviato da Redazione il Mer, 11/02/2009 - 10:55
Ondata di revisioni al ribasso per i prezzi obiettivo dei titoli delle principali banche italiane. Il taglio arriva, in un report pubblicato oggi, dagli analisti di Merrill Lynch. Per Mediobanca (rating buy) il target passa da 9,1 a 8,5 euro, per BPM (buy) da 5 a 4,6 euro. Tra i titoli con raccomandazione neutral, il target di Ubi passa da 10,6 a 9,2 euro, quello di Unicredit da 1,7 a 1,6 euro. Tra le banche con rating underperform Merrill ha ridotto il target di Mps da 0,8 a 0,7 euro, quello di Banco Popolare da 5,3 a 4,76 euro e quello di Italease da 2,6 a 1,8 euro. Dalla scure degli analisti si è salvato il solo titolo Intesa Sanpaolo (giudizio buy), il cui target è stato rivisto da 2,7 a 2,8 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA