Banche italiane: per gli analisti sarà un 2009 difficile

Inviato da Redazione il Gio, 22/01/2009 - 08:08
Sbaglia chi pensa che, dopo un crollo del 70%, il settore bancario italiano sia diventato finalmente appetibile. Così parrebbe di capire guardando gli studi più recenti compilati dagli analisti. Non invoglia a comprare quello di Intermonte e tanto meno quello di Keefe, Brunette & Woods (Kbw). Sono più ottimisti a Equita, la ex Euromobiliare, che consiglia di sovrapesare il settore. Infine ci si farebbe cogliere dall'euforia scorrendo le cifre del consenso Ibes, se non fosse che questi numeri sono in gran parte vecchi e suscettibili di drastici ridimensionamenti man mano che le banche comunicheranno i consuntivi sul 2008 e forse anche qualche previsione sul 2009.
COMMENTA LA NOTIZIA